- Autunno, Cheesecake, Frutta, No bake, Piatto ricco mi ci ficco!

Il maschio scomparso e il fico riapparso sulle CROSTATINE FICHI, CAPRINO, YOGURT E MIELE senza cottura

Se il maschio scompare tutto l’anno, almeno il fico ogni tanto riappare! Eccolo infatti in bella mostra sulle CROSTATINE FICHI, CAPRINO, YOGURT E MIELE senza cottura.

Sarà il caldo estivo, ma poi pure il freddo invernale, sarà che sono sempre meno e che hanno sempre più paura, sarà che sono diventati più aggressivi, ma anche più codardi e sempre meno portati al dialogo, sarà che proprio siamo diversi. Sarà che noi siamo femmine, ma loro, i maschi, proprio non ce la fanno.

Non ce la fanno ad andarsene, non ce la fanno a restare, non ce la fanno a capire, non ce la fanno a non dire ma soprattutto a dire, non ce la fanno ad ascoltare, non ce la fanno a stare con te, ma poi sembra neanche senza di te, ma poi no, più con te.

Del resto direte voi, se ce la facessero sarebbero femmine.

E così si incartano, si confondono, si perdono e si intrappolano.
E ti intrappolano. Stupida preda femmina che non sei altro.

E tu lì che cerchi di comprendere, di trovare un perché, un ma, un forse. Un se avessi fatto così. Se avessi detto cosà. Se avessi provato in quel modo. E allora fai di tutto per fare così, per dire cosà, per provare nel modo giusto. Sperando che tutto torni. Soprattutto lui.

Ma poi ti fermi, ci pensi ed esce spontaneo un: “ma che è successo?” E quando? Mentre insieme al supermercato compravamo la birra per la serata pizza? Quando in chat decidevamo se mare o montagna? La sera in cui mi raccontavi che quel libro dovevo proprio leggerlo? O la mattina in cui mi dicevi oggi a pranzo solo insalata?

Insomma, in quale momento della vostra vita da maschio con noi è successo qualcosa di così irreparabile, così grande, così difficile, così enorme, ma così tanto tanto che noi, nella nostra vita da femmine con voi, non ce ne siamo accorte?
E mentre noi cominciamo lontanamente ad intuire, a realizzare, a farci finalmente caso e stiamo per voltarci verso di voi per chiedervi: “ma che è stato?”, voi siete spariti. Che neanche Beep Beep al cospetto di Willy il coyote.

Volatilizzati, andati, partiti, fuggiti. Insomma, ci avete lasciate!

Ma perché? Perché siamo pazze, paranoiche, ossessive, compulsive, gelose, nervose, complesse e spesso depresse? Può essere…
Perché ne avete trovata una più pazza, paranoica, ossessiva, compulsiva, gelosa, nervosa, complessa e spesso depressa? E come se può essere!

Ma allora perché non affrontarci? Perché non tirate fuori i vostri attributi da borsetta, ci guardate nelle palle degli occhi e ci dite le cosa vi passa per quella adorabile testina?

Si, lo so, avete paura… Comprensibile, anche noi a volte ce ne facciamo. Ma le paure vanno affrontate, altrimenti vi si riproporranno continuamente. Noi siamo tante e ritorniamo sempre, come le formiche in primavera. Pensateci. Ma forse è chiedere troppo…

Che fico sarebbe se anche noi, come la scialba Meredith Grey, trovassimo qualcuno che amerà noi, sceglierà noi. Senza cambiare idea 5 minuti dopo perché… Già, perché? E invece…

E invece, amiche, qui di fico c’è ben poco, al massimo queste CROSTATINE FICHI, CAPRINO, YOGURT E MIELE. Perchè, per ogni maschio che si dilegua per sempre, c’è un fico che ogni estate ritorna…

Per prima cosa tritate nel mixer, molto finemente, 170gr. di tarallini/crackers con 60gr. di burro fuso, 1 cucchiaio di miele e un po’ di rosmarino. Dividete il contenuto in 4 stampini per crostatine, pressate bene sul fondo e tenete in frigo per circa 1 ora.

Preparate la crema mescolando insieme 100gr. di caprino fresco1 cucchiaio abbondante di yogurt al naturale e 1 cucchiaio di miele. Distribuite il composto sulle crostatine e tenete in frigo per altri 30 minuti.

Estraete le CROSTATINE senza cottura dal frigo e decorate con fichi freschi, noci pecan, rosmarino e tanto miele.

Ora non vi tocca che buttarvi sulle CROSTATINE FICHI, CAPRINO, YOGURT E MIELE, prima che spariscano…

0 thoughts on “Il maschio scomparso e il fico riapparso sulle CROSTATINE FICHI, CAPRINO, YOGURT E MIELE senza cottura

          1. Hai ragione, adesso qua fa davvero caldo, non e’ giusto stare chiusi in casa con il condizionatore, noi usciamo piu’ tardi, qua ronfano tutti, compreso il cagnolino a pancia in su, 😀