- Cioccolato, Riciclo natalizio, Sdolcinerie

Befana last minute: TARTUFI AL PANDORO avanzato

È la mattina del 6 gennaio e non avete riempito a sufficienza le vostre piccole, tenere gemelle di 5 anni, già tanto curvy da essere praticamente sferiche, di dolciumi? Allora non vi resta che produrvi in magici TARTUFI AL PANDORO avanzato!

Vi ricordate di tutti i pandoro (ma anche panettoni) che vi ha rifilato la zia durante le feste e che proprio non riuscite a smaltire?

Trasformate i pandoro della zia nella Befana delle gemelle. Che poi, in fondo, la zia, la Befana l’ha sempre un po’ ricordata…

Quindi, per la vostra Befana last minute: TARTUFI AL PANDORO avanzato.

Afferrate 1 pandoro (va bene anche 1 panettone) a caso dei 1000 che possedete, prendetene 200gr. e in una ciotola sminuzzatelo grossolanamente con le mani. Aggiungete 1 cucchiaio abbondante di cacao zuccherato e mezza tazzina di caffè (o latte).

Poi procuratevi qualcosa per amalgamarlo: io ho usato 2 cucchiai di crema di nocciole, ma voi potete usare in alternativa miele, marmellata, panna, ricotta

Formate con le mani un impasto morbido, tipo questo della foto (lo so, sembra carne macinata, ma vi assicuro che non lo è…), da questo impasto ricavate tante polpette. Tenetele in frigo per circa 30 minuti e poi decoratele con cacao, stelline di zucchero o ricoperte con cioccolato fondente e avanzi di frutta secca varia.

I TARTUFI AL PANDORO avanzato sono pronti per diventare la befana delle gemelle o un simpatico riciclo da festa.

In alternativa ai TARTUFI AL PANDORO: MUFFIN AL PANETTONE.

0 thoughts on “Befana last minute: TARTUFI AL PANDORO avanzato

  1. Ottimo Ali, finora, non so come,ho resistito e non ho mangiato nemmeno una fettina di panettone o pandoro. Ora,però, non riesco più perciò i supermercati contino pure su di me: penserò io a smaltire le scorte! E quando mi sarò stancata passerò alla versione made in Ali. Baci