Cioccolata calda su stecco dall'alto
- Befana, Sdolcinerie

La calza sacco della Befana di ieri e la cioccolata calda su stecco per la Befana di oggi

La calza da supermercato è piena di cose buonissime, però quella fatta a mano da’ molta più soddisfazione: cioccolata calda su stecco da aromatizzare, incartare e regalare!

Me le ricordo bene le mie prime calze della Befana dell’infanzia. Che poi in realtà non erano una calza, ma un sacco. Un sacchetto di iuta pieno, che ogni anno amici di famiglia mi portavano in regalo. Un sacco pieno di tutto. Dalle arance alle noci, dalle caramelle ai torroncini, cioccolata e noccioline, passando per qualche giocattolo, il classico carbone, delle mele, penne, matite, gomme da masticare, libricini. Tutto, qualsiasi cosa gli venisse in mente.

Tutto rigorosamente incartato, per aumentare la suspense.

Il sacco era bello proprio perché era carico di sorpresa, più che di sorprese. Ogni pacchetto era un dono, poteva piacermi, stupirmi, deludermi, essere bello o brutto. Però era pensato solo per me, ci avevano dedicato del tempo ed era emozionante scartare tutto e meravigliarsi ogni volta. Ogni anno.

Perché lo avevo capito che alcuni pacchetti nascondevano quella benedetta frutta che non mi avrebbe mai resa felice, ma faceva parte del gioco. E io giocavo.

La Befana preconfezionata di oggi è sicuramente buona, però quella fatta a mano di una volta era sicuramente più bella. Allora, nelle calze moderne, fatte di Principesse&Co., inseriamo almeno un’idea realizzata da noi.

Cioccolata calda su stecco in cubetti

Se a qualcuno interessa, quest’anno, nella (mezza) calzetta che regalerò metterò nientepopodimenoche della cioccolata calda su stecco.

Per realizzarla ho sciolto 300gr. di cioccolato fondente a bagnomaria o microonde, ho aggiunto 2 cucchiaini di latte condensato e mescolato bene. Unito 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere e girato il tutto, stando attenta a non creare grumi.

Poi ho preso uno stampo per i cubetti di ghiaccio e con un cucchiaino ho riempito quasi completamente ogni formina di cioccolato, infine ho aromatizzato i singoli cubetti.

Cioccolata calda su stecco_stampini ghiaccio

Essendo le mie, calze per adulti, ho esagerato con le spezie: zenzero, peperoncino, cardamomo, cannella. Ma vanno benissimo anche zuccherini colorati, frutta secca, caffè in polvere e tutto quello che vi piace. Ho sbattuto con forza lo stampo sul tavolo per togliere eventuali bolle d’aria e inserito al centro di ogni cubetto un cucchiaino di legno (ma va bene anche uno stecco da gelato). Infine ho messo in freezer per circa 1 ora.

Una volta solidificati ho incartato i cucchiaini di cioccolata calda in modo da rendere chiaro la spezia con la quale sono stati aromatizzati (mettendo un segno che la indichi oppure scrivendolo).

Cioccolata calda su stecco sciolta nel latte

Ai fortunati che avranno me come Befana, basterà scaldare un bicchiere di latte e scioglierci dentro la cioccolata calda su stecco, mescolando con l’aiuto dello stecchino cucchiaino.

Cioccolata calda su stecco_cannella

5 thoughts on “La calza sacco della Befana di ieri e la cioccolata calda su stecco per la Befana di oggi