- Pasqua, Piatto ricco mi ci ficco!, Picnic, Senza lievitazione

Vola capello bianco vola… portami una COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE

Dopo i 40 anni il mio primo capello bianco è stato un trauma senile paragonabile alla scoperta dell’inesistenza di Babbo Natale. Allora volatene via capello che è Pasqua e io voglio una COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE!

COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE

Un misto di terrore e incredulità ti assale quando davanti allo specchio scorgi quel filo bianco. Pensi subito sia un riflesso biondo, in fondo 8 mesi fa era estate e ti si erano schiariti… Allora decidi di ignorarlo, non è bianco, non può essere. Non è giusto.

Per giorni ti pettini in modo da mimetizzarlo, lo guardi di sottecchi, fingi indifferenza.

Il mese dopo ti accorgi che esattamente dal lato opposto del primo capello bianco c’è un secondo capello bianco. Tuffo al cuore. Il caso che avevi definito isolato, e quindi avevi ghettizzato, si sta espandendo. Ha chiamato rinforzi perché tu hai mostrato un gelido distacco. E lui ti sta punendo. 

Allora afferri le forbici e compi il gesto estremo: li tagli! Si sa che è sbagliato, che è un errore da principianti, ma tu a quei due cosi bianchi che stanno lì, ai due lati della tua omogenea capoccia castana, non resisti. Li fai fuori.

Esci dal bagno soddisfatta. Occhio non vede più capelli bianchi, cuore non duole. 

Vai dal parrucchiere per la solita sfoltitina annuale. E lui giulivo ti dice: un bel cioccolato caldo e ramato per coprire questi brutti capellacci bianchi, teso’?

Quali capelli bianchi? Io non ho capelli bianchi! Lui ti fa notare uno sparuto ma gagliardo esercito argentato che è sotto la frangia del tuo long bob. 

Amo’, ma almeno un henné? Ti domanda compassionevole…

Tu abbozzi triste. Hai superato i 40, Babbo Natale non esiste. Hanno vinto loro.

COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE dall'alto

Meriti un premio consolazione, una COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE, che è una bomba di bontà!

Sguscia 3 uova e separa gli albumi dal tuorlo. Monta le chiare a neve e tieni da parte.

In un’altra ciotola lavora con le fruste elettriche 100gr. di burro morbido con i 3 tuorli, 50gr. di pecorino e 30gr. di parmigiano grattugiato.

Unisci, poco alla volta, 400gr. di farina 00 setacciata con 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate, alternata a 170ml. di latte. Aggiungi in più volte le chiare montate a neve, mescolando delicatamente, con movimenti dal basso verso l’alto.

Unisci 130gr. di scamorza tagliata a cubetti e 150gr. di salumi misti tagliati a pezzi piccoli. 

Versa l’impasto in uno stampo da colomba da 750gr., livellalo bene.

COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE_ALBUME

Prepara una GLASSA SALATA: monta l’albume di 1 uovo grande con 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato, non deve essere molto solido ma bianco e spumoso. Spennella sulla colomba e cospargi con tante mandorle non spellate e semi di sesamo.

COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE_sesamo e mandorle

Inforna in forno già caldo a 180° per circa 30/40 minuti (fai sempre prova stecchino prima).

COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE e fetta

Dopo tanta sofferenza emotiva, un po’ di pace con questa buonissima COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE.

3 thoughts on “Vola capello bianco vola… portami una COLOMBA SALATA SENZA LIEVITAZIONE