Ma Miss Brownies chi?

missalibrownies

Più vicina al concetto di cucina da supermercato della Parodi che a quello di grand gourmet di Cracco, cresciuta a brioscine e tv trash, autodidatta in cucina (brucio molto, salo poco, zucchero a caso…) come nel resto della vita (e si vede, credetemi, si vede…), costretta dalla invalidante condizione di zitella 40enne a cucinare per non buttare alimenti spesso sull’orlo di una scadenza superata, nemica del cake design come di tutto ciò che richiede un minimo di manualità, negata per qualsiasi sport si debba svolgere fuori dalle mura domestiche, curvylinea per definizione ma ormai anche per costituzione, napoletana da sempre, romana da un bel po’.

Se vuoi contattarmi per dirmi quello che ti pare, ma con toni carini e gentili, scrivimi qui: aliexia@tin.it.

0 thoughts on “Ma Miss Brownies chi?

  1. Ciao Ali! Bentrovata! Grazie per essere passata da me! E’ proprio carino il tuo blog! E adoro le tue ricettine!! Veloci, semplici anche per chi, come dici tu non si è formato alla scuola di Cracco…che poi girachetirivolta non sa manco come si fa l’amatriciana!!! 😛 Un bacione!!

  2. l’ironia vorrei fosse l’ingrediente principale delle mie preparazioni! leggo che tu c’è l’hai 😉
    Ciao vicina di blog, piacere di conoscerti e benvenuta nella mia cucina.
    Sally

      1. ma sotto sotto a quella cuffietta mascherina, c’è una bimba biricchina 😉 che non deve mascherare quanto è brava a saper fare 😀 😀 😀
        divertiti in cucina come nella vita
        besos
        Sally

  3. Cara Ali mi è piaciuta tantissimo la tua presentazione!! Da sempre non amo cucinare ma guardo e cerco di imparare dai blog di cucina sparsi sul web.. adoro cucire ma con ago e filo non sfamo mio marito e le mie figlie!!! Un abbraccio. Paola

  4. Ciao Ali. Ti ho segnalata per il Liedster Award 4.0 di cui ho accidentalmente appurato l’esistenza. Spero ti faccia piacere e non ti “disturbi”. Sul mio blog le info. Spero la pagina si veda decentemente (dal mio account non capisco :|). Altrimenti fammi sapere e te le mando in altro modo.
    Ciao,
    Mile

Rispondi